Benvenuti al Tavern di Arquà


Al via una nuova avventura: apre il Tavern, il ristorante ad Arquà Petrarca

Il taglio del nastro per il nuovo inizio del Tavern di Arquà

Nel meraviglioso borgo di Arquà Petrarca inizia la nuova avventura del Tavern. In questo luogo incantato, che da sempre ammalia poeti e viaggiatori, Roberto Veronese ha voluto unire la propria esperienza e la passione per l’enogastronomia con le risorse straordinarie del territorio. Nel menu, infatti, la maggior parte degli ingredienti provengono da piccole realtà locali per raccontare i colli Euganei e il Veneto attraverso le loro eccellenze. All’ombra dei tigli del giardino del Tavern gli ospiti potranno godere di un sontuoso panorama, che spazia dai dolci pendii vulcanici fino alla pianura. Lo splendido panorama euganeo non abbandona mai gli ospiti del Tavern, il cui sguardo può posarsi su questo angolo di paradiso anche dalla sala interna e dalla terrazza.

Mare e terra

Nel menu tutti i sapori della straordinaria gamma di emozioni del Veneto, dal mare alla terra, passando per la tradizionale “corte” tipicamente veneta: le carni dell’azienda Martini di Solesino, le lumache di Valbona, l’oca di Michele Littamé di Sant’Urbano, pollo e faraona di Scodellaro di Candiana e il pesce della tradizione del Tavern. Dalla cantina i vini vulcanici dei colli Euganei, del nord Italia e lo Champagne. Non possono mancare il Brodo di Giuggiole, le confetture, il liquore Estregone dell’azienda Scarpon di Arquà Petrarca e l’olio del Frantoio Evo del Borgo di Arquà Petraca.

Proposte per immersi nella bellezza

Ci sarà anche una proposta per i più piccoli, ideale per le famiglie che vogliono trascorrere una giornata sui colli Euganei all’insegna della tranquillità e della buona cucina. Il “Cestino degli ulivi” è la proposta enogastronomica per una merenda o un aperitivo all’aria aperta, immersi nella bellezza euganea. Tra gli ulivi del Tavern di Arquà gli ospiti potranno concedersi un piacevole momento di relax, degustando un calice di Serprino e sfiziose specialità culinarie create per l’occasione. E per chi lo desidera c’è la possibilità di pernottare nello Chalet Serenella per una vacanza sui Colli Euganei.“

fonte: padovaoggi.it